chioscopiadina romagnolarecensionistreet food

La Piada di Ale

Finalmente sono riuscito ad andare a visitare La Piada di Ale a Ravenna. Uno splendido chiosco verde e bianco ai margini di una bella zona commerciale di Ravenna. 

la-piada-di-ale-chiosco

Sono riuscito a passare in un pigro mercoledí pomeriggio di questa bizzarra estate 2020, purtroppo un po’ di fretta e non sono riuscito a parlare molto con Alessandro, il proprietario.

Ho però preso qualche piadina da assaggiare e da portare a casa: crescioni alle erbe e crescioni al pomodoro e dulcis in fundo nutellini. 

front-window-ale

Devo dire che in macchina, l’odore di piadina appena fatta ha reso davvero difficile la guida. Ho fatto davvero fatica a non addentarle prima di arrivare a casa, ma la prossima volta non commetterò un errore cosí banale! 

Sapevo di andare a colpo sicuro. Ho seguito Ale su Instagram e ho visto bellissime e succulente piadine che mi hanno davvero incuriosito. 

In effetti, i crescioni che ho assaggiato sono stati davvero speciali: gustosi e prelibati. Ho davvero apprezzato oltre al gusto le dimensioni dei crescioni: grandi e abbondanti. Un ottima pietanza, una conferma delle mie aspettative che vivamente consiglio.

Lo Staff

Simpatici e sorridenti, lo staff de La Piada di Ale è davvero accogliente. Indaffarato a preparare le piadine e a servire i clienti, hanno avuto anche il tempo per una foto ricordo e un saluto.

Un magnifico team Romagnolo: accogliente e solare, nonostante la mascherina e nonostante il caldo e il virus. 

la-piada-di-ale-staff

Come dico sempre, la piadina mette di buon umore!

Il segreto di Ale

Come tutte le piadinerie, anche La Piada di Ale ha il suo segreto che come potete leggere nel suo sito sono l’amore e la passione romagnola che mette in tutto quello che fanno quotidianamente.

Ingredienti semplici e a chilometro zero, come da migliore tradizione. Complimenti Ale.

Ora tocca a voi scoprire La Piada di Ale. Fatemi sapere nei commenti se lo conoscete o se ci andrete.

Buona Piadina!

Liked it? Take a second to support piadina on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *